Coronavirus Firenze; cassetta solidale di libri per chi non può comprarli

Coronavirus Firenze; cassetta solidale di libri per chi non può comprarli

Coronavirus Firenze; non solo pasta e alimenti, arriva anche la casetta di solidarietà dei libri.

Coronavirus Firenze; cassetta solidale di libri per chi non può comprarli

Durante questi giorni di quarantena, in diverse città italiane sono spuntate alcune casette di diversi tipi alimentari per le persone bisognose.

Diversamente da altri, un anonimo “libraio” a Firenze ha pensato di comporre questa cassetta solidale con dei libri a disposizione delle persone che non posso permettersi di andare in libreria.

Come riferisce ‘La Repubblica‘, la cassetta è stata messa in via Gasparo Barbera tra la stazione di Statuto e Piazza Leopoldo.

La persona che ha voluto fare questo gesto significativo ha lasciato anche un cartello, dove tra l’altro sottolinea che i libri sono stati anche igienizzati:

“Se i libri sono come partire per un viaggio avventurarsi in una nuova scoperta…Lasciamo questi libri volare nella mani di qualcun altro. E che sia una bella avventura!”. Accanto, un piccolo arcobaleno e la scritta “andrà tutto bene. Se ti ispirano prendili sono stati igienizzati”.

Ci sono una decina di libri imbustati in involucri trasparenti per evitare di essere danneggiati dalla pioggia, tra romanzi e saggi, titoli vecchi e nuovi.

Tutto questo a disposizione delle persone che non hanno possibilità economiche per comprarli e che non possono neanche recarsi nelle biblioteche in questo momento di emergenza Coronavirus.

La persona che ha pubblicato la foto di questa iniziativa su Facebook ha espresso la sua ammirazione verso il gesto di questo misterioso libraio.

Coronavirus Firenze; cassetta solidale di libri per chi non può comprarli