Firenze, al via il piano straordinario per tavolini e sedie gratuiti in strada

Firenze, al via il piano straordinario per tavolini e sedie gratuiti in strada
©FirenzeNews

Firenze – 20 maggio 2020

Al via il piano straordinario per avere più spazio gratuito per tavolini e sedie fuori, per bar, ristoranti e artigiani. Questo è quanto ha annunciato su Twitter il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Dario Nardella Twitter

Il sindaco Nardella ha sottolineato che ora manca solo il passaggio in consiglio comunale.

Nardella: ‘Aiutiamo le imprese a ripartire, le persone a non perdere il lavoro, abbassiamo la possibilità di contagio’.

Firenze: Chi può chiederlo?

  • Ristoranti, bar, tipiche attività di somministrazione e anche quelle equiparabili (pasticcerie, gelaterie, cioccolaterie).
  • In via eccezionale potranno far parte del progetto anche negozi del commercio e dell’artigianato quando sarà approvato un progetto speciale di pedonalizzazione di una intera via degli orari serali.

Quali sono i limiti?

  • Se l’attività non ha una concessione e si tratta di una nuova occupazione, l’area può essere estesa fino al limite dei 12 metri.
  • Se tale area insiste su stalli di sosta, lo spazio occupabile è un massimo di 2 stalli.
  • Se una attività ha già una concessione, rimanendo assicurata la condizione minima dei 12 metri lineari o dei 2 stalli di sosta: -fuori dal centro storico può aumentare del 50% – dentro il centro storico può aumentare del 25%

Dove e come può essere fatto?

  • Nelle aree già pedonali, lungo i marciapiedi se resta lo spazio di almeno un metro per il passaggio pedonale e sul fronte esercizio se comporta l’utilizzo fino ad un massimo di due stalli di sosta. E in questi casi con una semplice comunicazione.
  • Nel centro storico però è stabilito che tale comunicazione inerente gli stalli di sosta diventerà esecutiva decorsi dieci giorni. Ciò per consentire alla Direzione mobilità, se necessario, di valutare piani compensativi della sosta.
Firenze, al via il piano straordinario per tavolini e sedie gratuiti in strada