Gucci: lunedì riapre il laboratorio di Scandicci

Gucci: lunedì riapre il laboratorio di Scandicci

Gucci riapre lunedì 20 aprile 2020 il suo laboratorio di prototipi per pelletteria e calzature di Scandicci a Firenze.

La notizia è stata diffusa dalla stesa azienda attraverso una nota, dove si sottolinea che la riapertura avverrà “nella massima sicurezza per i dipendenti“.

photo© Marco Pulidori

“La riapertura avviene sulla base delle disposizioni dello scorso 10 aprile e dopo un accordo appena raggiunto con i sindacati per rafforzare il Protocollo di Sicurezza dello scorso 15 marzo, grazie anche alla consulenza del virologo Roberto Burioni dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano”.

Il presidente e Ceo di Gucci, Marco Bizzarri, ha dichiarato che la riapertura viene dopo l’accordo con le organizzazioni sindacali e garantendo il massimo livello di sicurezza. Nonché con tutte le precauzioni necessarie, definite con l’aiuto di scienziati di comprovata competenza.

La ripresa delle attività riguarderà un numero ristretto, circa il 10%, vale a dire più o meno 100 persone, degli addetti della sede di ArtLab.

Prima della riapertura di lunedì avverrà la sanificazione di tutti gli spazi e verranno svolte sessioni a distanza di informazione e formazione preventiva ai lavoratori sulle misure di prevenzione da adottare al rientro.

In questa fase iniziale, per la sicurezza dei dipendenti è stato consigliato a loro di andare al lavoro in auto evitando i mezzi pubblici.

Inoltre, l’azienda metterà a a disposizione anche un’auto aziendale, per coloro che sono sprovvisti di mezzi propri.

L’attività che inizia il prossimo lunedì, 20 aprile 2020, prevede anche la misurazione della temperatura corporea all’ingresso, la fornitura di kit anti-contagio, le distanze tra i lavoratori stabilite dalle normative vigenti anche nelle aree mensa, break e spogliatoi.

Gucci Artlab: Un laboratorio di idee e artigianalità Made in Italy

Gucci ArtLab, lo spazio che il marchio ha dedicato a due categorie di prodotto che insieme rappresentano oltre il 70% del totale delle vendite Gucci (a fine 2017): la pelletteria e le calzature.

Situato nei pressi della storica sede di Gucci a Casellina, Scandicci (Firenze) e il centro ricopre una superficie di circa 37.000 mq, con oltre 800 dipendenti.

Marco Bizzarri presidente e Ceo di Gucci: «Gucci ArtLab rappresenta uno dei più importanti traguardi di questo incredibile viaggio di Gucci negli ultimi tre anni, nonché uno degli investimenti industriali più significativi oggi nel nostro Paese.

È la conferma tangibile di quanto crediamo nella creatività, nell’artigianalità made in Italy, in innovazione e sostenibilità, oltre a essere una chiara testimonianza del legame con il nostro territorio.

Non posso essere più riconoscente a tutti coloro che hanno reso possibile la nascita di Gucci ArtLab dalla autorità locali e quelle nazionali, a Kering, infine a tutti i nostri colleghi che hanno avuto la visione ed energia di assorbire nuove idee da best-practice di tutto il mondo, per rafforzare ulteriormente la nostra leadership.

‘Gucci ArtLab’ è la perfetta espressione della cultura aziendale che stiamo sviluppando: un luogo dove apprendere e sviluppare capacità, un laboratorio di idee».

Gucci ArtLab racchiude in un’unica area le attività relative a pelletteria e calzature, per massimizzare la condivisione delle competenze e best-practice.

La prototipia per tutti i prodotti di pelletteria, la ricerca e sviluppo per nuovi materiali, i laboratori per test e accessori.

Presenti anche un formificio interno e tacchificio per area calzature, un laboratorio bambù per l’area pelletteria e un’area di pre-industrializzazione.