Kim Jong-un in “gravi condizioni di salute” secondo la Cnn, ma Pyongyang smentisce

Kim Jong-un in "gravi condizioni di salute" secondo la Cnn, ma Pyongyang smentisce

Kim Jong-un sarebbe «in gravi condizioni dopo un intervento chirurgico». Questo è quanto si apprende in questi giorni in una notizia riportata dalla Cnn, che cita una fonte dell’intelligence americana.

Kim Jong-un in "gravi condizioni di salute" secondo la Cnn, ma Pyongyang smentisce

Il presidente americano Donald Trump ha dichiarato di non essere a conoscenza se queste indiscrezioni coincidano o no con la realtà. Trump ha sottolineato di avere “un buon rapporto” con Kim augurandoli di stare bene.

Dopo la pubblicazione della notizia è arrivata la smentita: «Il leader nordcoreano non è malato né in gravi condizioni», riporta l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap citando fonti ufficiali del governo di Seul.

Ma il quotidiano online sudcoreano Daily Nk, specializzato in questioni nordcoreane, ha scritto che il ‘caro leader’ sarebbe stato sottoposto a un intervento cardiovascolare il 12 aprile scorso.

L’ufficio del presidente sudcoreano Moon Jae In ha fatto sapere di non poter confermare le notizie sui problemi di salute di Kim, precisando che “non è stato segnalato alcun movimento inusuale all’interno del Paese“. Da Pechino hanno detto di aver “letto alcune notizie”, ma il portavoce del ministro degli Esteri ha affermato il portavoce “non conoscere le fonti”.

Kim Jong-un non ha partecipato alle celebrazioni per la nascita del nonno

I dubbi e le incertezze sulle sue condizioni di salute sono aumentate il 15 aprile, poiché il dittatore nordcoreano 36enne non aveva partecipato alle celebrazioni per la nascita del nonno.

Kim Jong-un durante questi anni era stato sempre presente al Palazzo del Sole di Kumsusan, il mausoleo dedicato al nonno Kim Il-Sung, fondatore della Repubblica Popolare Democratica di Corea, morto nel 1994.

Kim Jong-un dalla sua ascesa al potere, nel 2011 era mai stato assente alle celebrazioni per la nascita del nonno. Queste celebrazioni coincidono anche con parate militari ed altri eventi culturali e sportivi.