Louis Vuitton mostra Royole, le borse con i display flessibili

Louis Vuitton mostra Royole, le borse con i display flessibili

Louis Vuitton ha presentato le nuove borse con i display flessibili.

Durante una sfilata newyorchese, la casa di moda ha presentato due prototipi di borsa con display incastonato.

Si chiama Royole il marchio che ha prodotto queste borse, nonché pioniere dello smartphone pieghevole.

Le borse rappresentano la tela del futuro, attraverso l’intreccio della tecnologia d’avanguardia ed il savoir-faire della maison.

Louis Vuitton mostra Royole, le borse con i display flessibili

La maison:
    “Fondendo la tecnologia d’avanguardia con il savoir-faire della maison, la nuova tela mostra immagini in movimento mentre mantiene la forma di alcune delle borse più iconiche di Louis Vuitton”.


Louis Vuitton mostra Royole, le borse con i display flessibili


Uno dei prototipi delle borse presentate ha uno schermo con una risoluzione di 1.920 x 1.440, mentre l’altro contiene due display affiancati. Secondo la portavoce della casa di moda, “l’idea sarebbe quella di pensare alla borsa come a un’estensione dello smartphone“.

Louis Vuitton mostra Royole, le borse con i display flessibili

Louis Vuitton: la storia

Louis Vuitton è un’azienda francese specializzata in accessori moda, pelletteria e orologi da taschino. La casa di moda prese il nome dal suo fondatore, Louis Vuitton, l’imprenditore francese che fu costruttore di bauli, accreditato dalla imperatrice Eugénie de Montijo, nonché moglie di Napoleone III. Il marchio omonimo fu fondato nel 1854 e fu ben presto imitatissimo.

Si tratta di una delle case leader nel mondo della moda internazionale e i suoi prodotti comprendono, oltre alle valigie di lusso, scarpe, orologi, gioielli, accessori, occhiali da sole e libri.

La sua valutazione nel 2012 era di 25.9 miliardi di dollari.