Macedonia del Nord ha il nuovo presidente, Stevo Pendarovski

Macedonia del nord ha il nuovo presidente, Stevo Pendarovski
Presidente Stevo Pendarovski - ©REUTERS/Marko Djurica

Macedonia del Nord ha il nuovo presidente, Stevo Pendarovski.

Il socialdemocratico Pendarovski ha vinto il ballottaggio per le elezioni presidenziali, ottenendo il 51% dei voti contro il 44% della sfidante Gordana Siljanovska.

Il presidente appena eletto, durante la sua campagna elettorale aveva difeso l’accordo con la Grecia per abbandonare la vecchia denominazione di Macedonia. Tutto questo per portare la Macedonia del nord verso l’adesione a Nato ed Unione Europea.

Macedonia del nord ha il nuovo presidente, Stevo Pendaroski
Presidente Stevo Pendarovski – ©REUTERS/Marko Djurica

Dopo la vittoria, Stevo Pendarovski ha dichiarato:

“Il risultato di queste elezioni presidenziali è garanzia di diventare Paese membro della Nato ed Unione Europea, insieme a quella di uno sviluppo economico e di modernizzazione. Siamo usciti da un minimo storico di consensi, per preservare questa vittoria e svilupparla”.

La sua rivale, la nazionalista Gordana Siljanovska-Davkova, dopo i risultati si è espressa così:

“Spero che il trionfalismo non regni e che su questioni importanti le idee dell’opposizione saranno presa in considerazione. Ma di una cosa sono certa: con questa elezione i problemi della Macedonia non saranno risolti”.

Macedonia del nord: bassa affluenza alle elezioni

I cittadini della Macedonia del nord sono disillusi verso la politica attuale, poiché il paese si trova sotto una forte crisi economica e alta disoccupazione.

Per questo le elezioni per scegliere il nuovo presidente si sono svolte sotto una bassa affluenza. Secondo i media locali, domenica 5 maggio, sono stati 46% degli elettori che si sono presentati ai seggi. Questo vuole dire solo 6 punti sopra la soglia per validare il voto.