Madonna lancia false informazioni sul vaccino Covid, censurata dai social

Madonna lancia false informazioni sul vaccino Covid, censurata dai social
Photo ©MICHAEL CAMPANELLA GETTY IMAGES

Madonna: “Il vaccino c’è già ma lo nascondono”. Dopo aver scritto questa frase, la popstar americana si è vista censurata da tutti i suoi social.

Una frase forte, una affermazione che non ha basi e argomentazioni ma forse lanciata così solo per far parlare di sé.

E come direbbe Oscar Wilde: “Nel bene o nel male, purché se ne parli“.

Madonna lancia false informazioni sul vaccino Covid, censurata dai social


Photo ©MICHAEL CAMPANELLA 
GETTY IMAGES

Secondo l’ex Material Girl il vaccino esiste già ma lo nascondono. Il video condiviso da Madonna faceva riferimento al gruppo American Frontline Doctors e ad un messaggio diffuso all’esterno della Corte Suprema degli Stati Uniti durante un evento organizzato da Tea Party Patriots Action. Nella clip la dottoressa Stella Immanuel affermava di aver curato con successo ben 350 pazienti affetti da coronavirus con l’idrossiclorochina.

Precedentemente Facebook e Twitter avevano rimosso il video, segnalandolo come disinformazione. Twitter ha anche bloccato il figlio di Trump, Donald Trump per 12 ore solo per aver condiviso la stessa clip.

Madonna e le sue affermazioni controverse sul coronavirus

Purtroppo questa non è la prima volta che la cantante pop Madonna fa certe affermazioni controverse sul coronavirus.

Nel mese di marzo, durante il lockdown, lei ha pubblicato un video dal suo bagno mentre era immersa in una vasca di petali di rose e sosteneva che il coronavirus sarebbe stato “il grande equalizzatore” tra classi sociali.

Solo due mesi dopo questa affermazione, la cantante ha dichiarato di aver sviluppato anticorpi da Covid-19-

La cantante Annie Lennox lo ha definito il post di Madonna come “Follia pura“: “Non riesco a credere che tu avalli simili pericolose ciarlatanerie. Spero solo che il tuo profilo sia stato hackerato e che ci offri una spiegazione…”.

Madonna lancia false informazioni sul vaccino Covid, censurata dai social