Regione Toscana: a chi rivolgersi in presenza di caso sospetto

Regione Toscana: a chi rivolgersi in presenza di caso sospetto

Regione Toscana ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde, presso il Centro di Ascolto Regionale.

A chi rivolgersi 
In presenza di caso sospetto si consiglia di contattare il tuo medico o pediatra di base.
Per ogni utile informazione contattare il numero telefonico di pubblica utilità istituito da Ministero della Sanità 1500 attivo 24 ore su 24.

Coronavirus, Conte: due casi accertati in Italia di una coppia di turisti cinesi a Roma

Per favorire una corretta informazione sul Covid-19, la Regione ha messo a disposizione dei cittadini un numero verde, presso il Centro di Ascolto Regionale, al quale rispondono operatori adeguatamente formati. Il servizio fornisce orientamento e indicazioni sui percorsi e le iniziative individuate dalla Regione sul tema del Coronavirus.

Il numero verde a cui il cittadino può rivolgersi è 800.556060, opzione 1, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15.

Per i soggetti che hanno avuto contatti stretti con casi confermati di Covid-19 e per tutte le persone che negli ultimi 14 giorni sono rientrate in Italia dopo aver soggiornato nelle aree della Cina interessate all’epidemia o da zone sottoposte a quarantena della Regione Lombardia e della Regione Veneto, sono disponibili i seguenti numeri messi a disposizione dalle Aziende sanitarie:

  • Asl Toscana centro (Firenze, Prato, Pistoia, Empoli): 055.5454777
  • Asl Toscana nord ovest (Pisa, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Viareggio): 050.954444
  • Asl Toscana sud est (Arezzo, Grosseto, Siena): 800.579579