Sanremo 2020: Diodato è il vincitore del 70° festival (testo della canzone)

Sanremo 2020: Diodato è il vincitore del 70° festival (testo della canzone)

Sanremo 2020, è Diodato (Antonio Diodato) il vincitore del 70° Festival della Musica Italiana, con la canzone ‘Fai Rumore‘.

Sanremo 2020: Diodato è il vincitore del 70° festival (testo della canzone)

Al secondo posto è stato posizionato Francesco Gabbani con la canzone ‘Viceversa’ e al terzo posto I Pinguini Tattici Nucleari con ‘Ringo Star’.

Diodato rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020 che si svolgerà a Rotterdam, Paesi Bassi, il 12-14-16 maggio 2020.

Sanremo 2020: chi è Diodato?

Diodato ovvero Antonio Diodato, è un cantautore italiano nato ad Aosta il 30 agosto 1981, di origine pugliese (di Taranto) e romano d’adozione.

Nel giugno 2014 ha vinto MTV ITALIA Award nella categoria “Best New Generation” e si esibisce nella cerimonia di premiazione cantando il suo singolo Se solo avessi un altro.

Nel 2016 ha collaborato con Daniele Silvestri in due brani che sono stati poi inseriti nel suo album ‘Acrobati’, ovvero ‘Pochi giorni’ e ‘Alla fine’. Ha anche partecipato a diverse tappe dell’Acrobati Tour del cantautore romano.

Ha partecipato all’annuale Festival di Sanremo nel 2018 ha partecipato con il brano Adesso, interpretato in coppia con il trombettista Roy Paci classificandosi all’ottavo posto.

 Il 18 maggio 2018 pubblicò il suo singolo inedito ‘Essere semplice’.

Nel 2019 ha esordito come attore nel film ‘Un’avventura’.

Sanremo 2020: Diodato è il vincitore del 70° festival (testo della canzone)

Fai rumore – Testo:

Sai che cosa penso,
Che non dovrei pensare,
Che se poi penso sono un animale
E se ti penso tu sei un’anima,
Ma forse è questo temporale
Che mi porta da te,
E lo so non dovrei farmi trovare
Senza un ombrello anche se
Ho capito che
Per quanto io fugga
Torno sempre a te
Che fai rumore qui,
E non lo so se mi fa bene,
Se il tuo rumore mi conviene,
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale
Tra me e te.
E me ne vado in giro senza parlare,
Senza un posto a cui arrivare,
Consumo le mie scarpe
E forse le mie scarpe
Sanno bene dove andare,
Che mi ritrovo negli stessi posti,
Proprio quei posti che dovevo evitare,
E faccio finta di non ricordare,
E faccio finta di dimenticare,
Ma capisco che,
Per quanto io fugga,
Torno sempre a te
Che fai rumore qui,
E non lo so se mi fa bene,
Se il tuo rumore mi conviene,
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale tra me e te.
Ma fai rumore sì,
Che non lo posso sopportare
Questo silenzio innaturale,
E non ne voglio fare a meno oramai
Di quel bellissimo rumore che fai.
Sanremo: è Diodato il vincitore del 70° festival della canzone italiana