Tirana, l’opposizione intende rinunciare ai mandati parlamentari. Rama: dimissioni? Non ci penso nemmeno

Tirana, l'opposizione intende rinunciare ai mandati parlamentari. Basha: tempo scaduto per le parole

Tirana, il leader democratico Lulzim Basha proporrà di rinunciare ai mandati parlamentari. Questa decisione viene dopo la protesta dell’opposizione albanese che si è svolta sabato, 16 febbraio, a Tirana. Il premier Rama: non ci penso nemmeno alle dimissioni.

Tirana, l'opposizione intende rinunciare ai mandati parlamentari. Basha: tempo scaduto per le parole
Lulzim Basha

Lulzim Basha, che è il leader del Partito democratico, principale formazione del centro destra all’opposizione, ha dichiarato di voler proporre a lasciare i mandati parlamentari per portare il paese alle alle elezioni anticipate.

Lulzim Basha: “Ho deciso di proporre al gruppo parlamentare e al direttivo del partito di rinunciare ai mandati parlamentari. Il messaggio è chiaro: non si può più andare avanti in questo modo. Il tempo delle parole è scaduto. Noi non possiamo fare da facciata ad un parlamento eletto da un voto dettato dalla criminalità organizzata”.

Ma la proposta di Basha di “bruciare” i mandati parlamentari, porterebbe ad una vera e propria crisi politica in Albania. Come riferiscono i media locali, la Costituzione albanese ed il Codice Elettorale prevedono che, se i deputati di un partito che fa parte di una coalizione intendono lasciare i mandati parlamentari volontariamente, i mandati passano al partito della coalizione che ha ottenuto più voti.

Tirana: l’opposizione chiede le dimissioni del premier socialista Edi Rama

L’opposizione albanese è scesa in piazza a Tirana contro il governo del premier socialista Edi Rama. I partiti del centro destra albanese pretendono le dimissioni di Rama, un governo transitorio e portare il Paese alle elezioni anticipate. Sabato, 16 febbraio, gruppi di manifestanti hanno assalito il palazzo di governo e hanno tentato di sfondare l’entrata principale.

La Guardia Repubblicana, dall’interno dell’edificio, ha risposto con acqua e lacrimogeni.

Tirana, l'opposizione intende rinunciare ai mandati parlamentari. Basha: tempo scaduto per le parole

Tirana, il premier Edi Rama non intende dare le dimissioni

In una sua intervista per il Corriere Della Sera, il leader socialista si è espresso che l’opposizione albanese è in crisi e non è in grado di sfidare politicamente il governo. Secondo Rama la protesta di sabato ha solo dato un’immagine negativa dell’Albania, con risultati deludenti. Alla richiesta dell’opposizione di dare le dimissioni, Edi Rama risponde così:

“Non ci penso nemmeno. Io ho avuto un mandato chiaro dal popolo, abbiamo una maggioranza netta in Parlamento e alla fine io ho un obbligo nei confronto dei miei connazionali. Non sono obbligato a dare seguito alle richieste della minoranza parlamentare. L’unico obbligo è il contratto con il popolo albanese che ci ha dato il voto per governare”.

Tirana, l'opposizione intende rinunciare ai mandati parlamentari. Basha: tempo scaduto per le parole
Edi Rama