Toscana Aeroporti: dal 4 maggio operativo l’aeroporto di Firenze, progetti pilota su sistemi di screening

Toscana Aeroporti: dal 4 maggio operativo l'aeroporto di Firenze, progetti pilota su sistemi di screening

Toscana Aeroporti comunica che l’aeroporto di Firenze riprenderà l’operatività con effetto dal 4 maggio 2020.

La notizia è stata pubblicata sulla loro pagina dove si specifica che l’operatività dell’aeroporto di Firenze avverrà in applicazione alle modifiche al Decreto Legge n. 153 del 12 aprile 2020.

Le modifiche apportate al comma 2 dell’articolo 1 del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro della salute n. 153 del 12 aprile 2020, come modificato dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro della salute n. 173 del 22 aprile 2020.

Prevedono infatti, a partire dal 4 maggio, l’operatività senza limitazioni per 19 aeroporti nazionali, tra cui Firenze e Pisa che non ha mai cessato la propria attività durante l’emergenza Covid-19.

Su disposizione di ENAC-Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, la limitazione dell’operatività dell’Aeroporto di Firenze era in vigore dal 14 marzo scorso in applicazione del decreto ministeriale numero 112 del 12 marzo 2020.

In seguito al quale il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti aveva limitato l’operatività del sistema aeroportuale italiano come misura volta a fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Toscana Aeroporti specifica che presso i due scali di Firenze e Pisa sarà possibile avviare progetti pilota su sistemi di screening a tutela della sicurezza di dipendenti, passeggeri e del sistema aeroportuale nel suo complesso.