Trump sospende i finanziamenti all’OMS

Trump sospende i finanziamenti all'OMS

Trump ha annunciato che interrompe i finanziamenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità mentre è in corso una revisione.

Come riferisce la CNN, la sua affermazione il presidente americano lo ha fatto durante la conferenza stampa di martedì.

Trump interrompe i finanziamenti all'OMS

Trump ha sottolineato che la revisione coprirebbe il “ruolo dell’OMS nella gestione scorretta e nel nascondere la diffusione del coronavirus”.

L’annuncio di Trump arriva nel mezzo della peggiore pandemia globale degli ultimi decenni e mentre difende con rabbia la propria gestione dell’epidemia negli Stati Uniti.

Trump: ‘Gli Stati Uniti finanziano da 400 a 500 milioni di dollari ogni anno all’OMS

Tra domande vorticose sul fatto che abbia minimizzato la crisi o ignorato gli avvertimenti dei membri della sua amministrazione sulla sua potenziale gravità, Trump ha cercato di attribuire la colpa altrove, anche all’OMS e ai media.

Gli Stati Uniti finanziano da 400 a 500 milioni di dollari ogni anno all’OMS, ha affermato Trump, rilevando che la Cina “contribuisce con circa 40 milioni di dollari.

Trump: “Se l’OMS avesse fatto il suo lavoro per convincere gli esperti medici in Cina a valutare oggettivamente la situazione sul campo e per denunciare la mancanza di trasparenza della Cina, l’epidemia avrebbe potuto essere contenuta. L’Oms ha dato informazioni false sul coronavirus: i suoi ritardi sono costati vite umane”.

La sua decisione di sospendere il finanziamento dall’OMS segue un modello di scetticismo delle organizzazioni mondiali che è iniziato molto prima della pandemia di coronavirus.

Il presidente americano ha messo in dubbio il finanziamento degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, si è ritirato dagli accordi globali sul clima e ha agitato l’Organizzazione mondiale del commercio.

Trump sospende i finanziamenti all'OMS